Christian Cailleaux: Jacques Prévert n’est pas un poète

Christian Cailleaux4

Ragazza di marzo/ ragazzo d’aprile / innamorati di maggio – Jacques Prévert 

Inizio questo post con questi versi di Jacques Prévert per tre motivi: in primo luogo perchè oggi inizia la primavera e l’incipit di Gran ballo di primavera mi sembrava appropriatissimo, poi perchè siamo a ridosso del 21 marzo – Giornata mondiale della poesia – e di nuovo Prévert torna molto comodo e, in ultimo, perchè mi offrono il pretesto per parlare di un fumetto e di un illustratore che secondo me meritano attenzione.

Il fumetto in questione è Jacques Prévert n’est pas un poète, illustrato da Christian Cailleaux e pubblicato dalla casa editrice Dupuis in questo gennaio 2017, e che parla per l’appunto di Jacques Prévert.

 

Si tratta di una biografia illustrata, ambientata nel cuore degli anni Venti nel quartiere parigino di Montparnasse, e pubblicata in occasione del quarantesimo anniversario della morte dell’amatissimo poeta francese.

Ne raccoglie tutta la vita: gli artisti con i quali ha interagito, i dibattiti letterari e la sua attività all’interno del movimento surrealista.

Christian Cailleaux è invece un illustratore e fumettista francese, nato in un sobborgo di Parigi e formatosi all’École nationale supérieure d’arts de Paris-Cergy.

Oltre a Jacques Prévert n’est pas un poète, Cailleaux ha illustrato numerosi altri libri, tra cui Piscine MolitorLes Longues TraverséesPrévert, inventeur – tutti con la casa editrice francese Dupuis – Embarqué – Carnets marins dans le jardin du commandantfumetto nel quale traspare una fortissima influenza di Corto Maltese, per la casa editrice Futuropolis.

Dupuis

Futuropolis

2 thoughts on “Christian Cailleaux: Jacques Prévert n’est pas un poète

  1. Che bei disegni… Ogni anno vado alla Fiera del libro per ragazzi qui a Bologna e lascio sempre un po’ di cuore nel settore francese dedicato alle case editrici di fumetti, sapendo che di tutte quelle meraviglie ne vedrò ben poche tradotte in Italia.

    Liked by 1 persona

    1. Ah che fortuna, conosco la Fiera del libro di ragazzi di Bologna ma non sono mai riuscita ad andare. Davvero si potrebbero trovare bei tesori. L’alternativa è prenderli in lingua originale ma in francese, almeno per me è dura. 😊

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...